• gennaio 13, 2017

Curiosando fra le innumerevoli idee in cerca di crowfounding sulla piattaforma indiegogo.com alla ricerca di soluzioni che possano migliorare la qualità della mobilità sostenibile abbiamo incontrato questo squisito prodotto austriaco ideato e prodotto da due ragazzi viennesi, Valentin Vodev e Natasha Hoskins.

Eleganza fatta di linee essenziali e semplicità d’utilizzo di questa citybike intercetta i sogni di chi, ogni giorno, utilizza metro, autobus e treni per spostarsi in città e raggiungere l’università, l’ufficio o la palestra con la bici.

VELLO BIKE+ è prima di tutto una bici pieghevole: in pochi secondi infatti è possibile passare dalla configurazione “on the road” a quella “impacchettata”, raggiungendo a chiusura completata un ingombro di 72x53x23 cm, più o meno le dimensioni di un trolley. Non è necessario smontare o disassemblare alcune parti della bici, basta solo “piegarla” utilizzando le cerniere poste sul telaio della bici e abbassando manubrio e canotto sella. Interessante anche il peso: solo 12 kg, come una cassa da 6 bottiglie d’acqua da 2 litri ma più maneggevole, con forcella e telaio garantiti per 10 anni.

Il Design è senza dubbio di gran qualità, premiato con il Red dot award 2015 best of the best, uno dei premi per il design innovativo più importanti al mondo,che onora l’eccellenza di progettisti e produttori di tutto il mondo dal 1955.

Ma ciò che ci ha fatto più appassionare è che questa bellezza esiste anche nella versione elettrica! Ma non un’elettrica qualsiasi, si autoricarica mentre la usate! Già: ha ben 6 differenti livelli di pedalata assistita, dal “self – charging mode” per la pedalata in salita con la batteria che si ricarica frenando o in discesa, o nella modalità “turbo” con pedalata assistita continua che consente di raggiungere anche i 25km/h. Neanche a dirlo, la bici è dotata di connessione Bluetooth che consente per connettersi da smartphone e scegliere che genere di pedalata assistita utilizzare, pianificare percorsi urbani da compiere e, ovviamente, mettere il “lucchetto” quando la si lascia incustodita e controllare la posizione tramite geolocalizzazione GPS.

Anche il livello di sicurezza su strada non è stato abbandonato: la bici è dotato di un sistema di illuminazione integrato che consente di essere sempre visibili. Basta infatti spingere una volta sulla luce posteriore integrata per attivare la luce e tenerla sempre accesa o spingere 2 volte per attivare la modalità flash ed essere più visibili in notturna.

Parlando di costi, si parte dalla soluzione base a 1.649€, all’altra versione base con motore elettrico di poco più cara a 1.799€ e si sale fino a 2.989€ nella versione Top elettrica. Produzione prevista per Luglio 2017 ma è possibile preacquistare su indiegogo.com con uno sconto interessante che varia fra il 24 e il 34% a seconda del prodotto scelto.

Che altro aggiungere, pare non manchi proprio nulla se non augurare a tutti una buona pedalata in sella a questo gioiellino!

Un sacco di altre info si possono trovare sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/vello.bike/, su twitter  https://twitter.com/vellobike e ovviamente anche su instagram https://www.instagram.com/vellobike/.

  • 84
  • 0